giovedì, maggio 25, 2006

Premio Giovanni Paolo II

PREMIO GIOVANNI PAOLO II

Con l’alto Patrocinio e autorizzato dalla Delegazione Pontificia del Santuario di Pompei, l’A.M.I. promuove la prima edizione del Premio Giovanni Paolo II.
Nato da un’idea di Pio Pinto, regista e autore di meritevoli manifestazioni culturali, il riconoscimento rispecchia passo passo, la “Lettera agli artisti” che Giovanni Paolo II scrisse il quattro aprile 1999 in occasione del Giubileo del 2000.
Artefice e Servo della Volontà di Dio Giovanni Paolo II ha riconosciuto negli artisti gli esecutori del dono della materia affidatagli fin dalla creazione del mondo, plasmabile a secondo delle proprie emozioni, e nelle opere gli strumenti della rivelazione Divina.
Il Premio è una manifestazione di particolare importanza nazionale, in ricordo ed in onore al “Grande” Pontefice, diviso in 4 sezioni: pittura, scultura, fotografia, poesia; suddivisa in 3 sottosezioni: in lingua italiana, in vernacolo, in lingua straniera, ed è sorretto da un Comitato D’Onore Presieduto da S.E. Carlo Liberati, Vescovo Prelato di Pompei e Delegato Pontificio.
Sarà inoltre realizzata un’importante pubblicazione che raccoglierà tutte le opere vincitrici del riconoscimento ed una copia speciale sarà donata al Sommo Pontefice Benedetto XVI.
Giovanni Paolo II nutriva un forte legame con Pompei, meta dei suoi due pellegrinaggi, ( 21 ottobre 1979 - Il 07 ottobre 2003),con la Beata Vergine del Rosario e con il suo fondatore Bartolo Longo,
quest’ultimo beatificato dal Santo Padre il 26 ottobre 1980.
Per ricordare questo legame indelebile la cerimonia di premiazione si terrà il 26 ottobre 2006 presso il Teatro Di Costanzo Mattiello alla presenza di innumerevoli autorità.
Gli interessati possono richiedere il materiali informativo ed il regolamento del Premio inviando un e-mail a: premiogiovannipaolo@libero.it, oppure scrivere a: A.M.I. Via S. Abbondio, 31
80045 Pompei (Na). Scadenza 15 luglio 2006.